Crea sito

Biscotti Light Proteici

Sempre alla ricerca di idee per colazioni sane senza glutine e non ricche di carboidrati o zuccheri eccessivi, stamattina ho creato questi biscottini molto sani, senza glutine e proteici. Ottimi per vegani e per chi non tollera il glutine – ideale per chi deve stare attento alla linea.

Ricordiamoci che le proteine assunte a colazione mantengono costanti i livelli di glucosio per molte ore e quindi aiutano a ragionare e a concentrarci ed evitano i morsi della fame per molte ore. Esistono anche proteine vegetali oltre a quelle animali, e questi biscotti lo dimostrano – se volete evitare anche l’uovo, potete semplicemente aumentare i liquidi previsti nella ricetta. Fattibilissimo. Nessun problema. Magari mettete l’impasto in frigo per mezz’ora prima di tagliare i biscotti.

In questo caso, oltre alla farina di avena già introdotta in precedenza, ho usato anche la farina di ceci, altamente proteica, e ho scelto di evitare il burro classico aggiungendo crema di noci al suo posto, anch’esse altamente proteiche. Niente zucchero, bensì sciroppo di agave, acero oppure miele se non siete vegani. Sono poco dolci, come al solito, ma davvero ottimi per la colazioni o gli spuntini di metà mattina o pomeriggio se servono. Procediamo.

INGREDIENTI PER CIRCA 30 BISCOTTI PICCOLI

200 gr di farina di avena e ceci nella proporzione che preferite (io ho usato 130 gr di avena e 70 di ceci)

50 gr di burro di arachidi e pistacchio (mi piace mischiare e variare i sapori)

40 ml di sciroppo di acero, agave o miele

1 uovo (se siete vegani, omettete)

30 gr di gocce di cioccolato extra fondente oppure 30 grammi presi da una tavoletta di cioccolato fondente all’ 85/90% e tritati (facoltativo)

40 ml di latte vegetale oppure acqua (se non avete messo l’uovo, ne occorrerà circa il doppio)

1 pizzico di sale

mezza bustina di lievito (oppure mezzo cucchiaino di bicarbonato e un cucchiaio di succo di limone per attivare l’agente lievitante)

Mescolare molto bene tutti gli ingredienti ottenendo un impasto ben sodo. Formare un salsicciotto e tagliarlo a fettine. Le fettine si appiattiranno leggermente nel tagliarle e quindi è consigliabile sistemare la forma dei biscotti con le dita, arrotondandoli.

Adagiare i biscotti su una leccarda ricoperta di carta forno ed infornare a forno caldo per circa 10/12 minuti a 160/170 gradi.

Una volta cotti, volendo potrete dare una leggerissima spolverata di zucchero a velo, visto il quantitativo basso di dolcificante contenuta – anche l’occhio vuole la sua parte e questi biscottini light non spiccano per bellezza. Diciamolo.

Ma io li trovo ottimi e molto nutrienti, senza fare i danni dei biscotti pieni di zucchero e glutine. 4 o 5 a colazione basteranno. Provare per credere!

farina di ceci

Pubblicato da Patrizia Trotta

Sono Astrologa, Consulente, Scrittrice e Formatrice con specializzazione in Psicologia Transpersonale, nonché Ricercatrice formata in Inghilterra: PhD Ed. – Dottore di Ricerca, in Scienza dell’Educazione (Transpersonale) * Master of Science in Consciousness and Transpersonal Psychology Bachelor of Science Honours in Psychology Amo molto mangiare e creare buon cibo semplice e sano, più diverse altre cose che abbracciano l’Autoproduzione, che fa parte delle tendenze future verso cui sembrano andare diverse persone che desiderano emanciparsi da un sistema soffocante che ci spinge a conformarci per un maggior controllo, ad un consumismo non ecosostenibile, nonché alla separazione tra uomo e natura e tra logica e intuizione invece di promuovere una sana integrazione ed una coscienza risvegliata. La mia area di ricerca preferita è quella relativa allo sviluppo del potenziale umano e la mia grande passione è l'Astrologia in quanto arte pratica. Difatti, ciò che chiarisco sul mio sito dedicato è che prevedere il futuro non è il modo migliore di usare o beneficiare dell’antica arte/disciplina astrologica. L’Astrologia serve bensì principalmente per capire e conoscere sé stessi e per fluire con i venti del cambiamento. Essa è una guida enormemente pratica che ci aiuta a capire quali sono le svolte che l’Anima ci presenta, quando e in quale direzione l’Anima sembra volere che la Psiche cresca.