Crea sito

“Cheddar” Vegano

Fa un po’ ridere definire questi formaggi vegetali con lo stesso nome che hanno i formaggi veri, ma è per capirsi. Questo formaggio assume un colore particolare grazie all’aggiunta di patata dolce cotta al vapore e frullata insieme agli ingredienti. Come al solito, le proteine vengono date dagli anacardi, il sapore da spezie e polveri vegane, e la consistenza dall’agar agar e dall’amido di tapioca, che permetterà al formaggio solidificato di essere sia affettato che grattugiato – si scioglierà in cottura e filerà, se vi interessa anche un bel toast! Procediamo

INGREDIENTI

60 gr di anacardi ammollati per almeno 4 ore oppure cotti per 15 minuti in acqua bollente

180 gr di patata dolce cotta al vapore e schiacciata

180 ml di acqua

1 cucchiaio di succo di limone fresco

1 cucchiaio di aceto di mele (oppure un pezzo di peperone sott’aceto)

2 o 3 cucchiai di olio di cocco deodorato (facoltativo – se siete a dieta, non mettetelo))

3 cucchiai di lievito alimentare

1 cucchiaino di sale

1 cucchiaino di polvere d’aglio

1 cucchiaino di polvere di cipolla (facoltativo)

1 cucchiaino di paprika affumicata oppure qualche goccia di fumo liquido (se lo gradite affumicato)

1 cucchiaino di sciroppo di agave o acero (o miele se ne usate) – facoltativo

1 cucchiaino di acido lattico (facoltativo) – saprà molto di più di formaggio

ADDENSANTE – 120/150 gr di amido di tapioca e fecola (misti) – più amido e fecola aggiungerete, più sarà solido

ALTERNATIVA BIANCA (non colorata) – NON AGGIUNGERE LA PATATA DOLCE e usare 120 ml di acqua invece di 180 nella ricetta sopra. Usare mezzo cucchiaino di sale e mezzo di aglio in polvere. Il resto degli ingredienti e del procedimento saranno identici. Questo formaggio funge da mozzarella solida, volendo

In un frullatore aggiungere tutti gli ingredienti (tranne gli addensanti) fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Aggiungere gli addensanti, e frullare tutto molto bene. In alternativa, trasferire tutto nel pentolino unendo mistura addensante e il resto e lasciare sul fuoco mescolando molto bene, schiacciando bene per evitare di lasciare grumi per qualche minuto, fino a quando mescolare o lavorare l’impasto non sarà più possibile in quanto troppo solido.

Trasferire in un contenitore oleato, lasciar raffreddare prima fuori dal frigo e poi in frigo. Meglio se consumato il giorno dopo. Si conserva per una settimana o due in frigorifero.

Buon Appetito!

Pubblicato da Patrizia Trotta

Sono Astrologa, Consulente, Scrittrice e Formatrice con specializzazione in Psicologia Transpersonale, nonché Ricercatrice formata in Inghilterra: PhD Ed. – Dottore di Ricerca, in Scienza dell’Educazione (Transpersonale) * Master of Science in Consciousness and Transpersonal Psychology Bachelor of Science Honours in Psychology Amo molto mangiare e creare buon cibo semplice e sano, più diverse altre cose che abbracciano l’Autoproduzione, che fa parte delle tendenze future verso cui sembrano andare diverse persone che desiderano emanciparsi da un sistema soffocante che ci spinge a conformarci per un maggior controllo, ad un consumismo non ecosostenibile, nonché alla separazione tra uomo e natura e tra logica e intuizione invece di promuovere una sana integrazione ed una coscienza risvegliata. La mia area di ricerca preferita è quella relativa allo sviluppo del potenziale umano e la mia grande passione è l'Astrologia in quanto arte pratica. Difatti, ciò che chiarisco sul mio sito dedicato è che prevedere il futuro non è il modo migliore di usare o beneficiare dell’antica arte/disciplina astrologica. L’Astrologia serve bensì principalmente per capire e conoscere sé stessi e per fluire con i venti del cambiamento. Essa è una guida enormemente pratica che ci aiuta a capire quali sono le svolte che l’Anima ci presenta, quando e in quale direzione l’Anima sembra volere che la Psiche cresca.