Crea sito

Crocchette di Carote o Legumi e Avena

Queste crocchette sono perfette per i vegani e chi ha intolleranza al glutine; si possono mangiare/fare come aperitivo o vero e proprio pasto accompagnato da una dose di proteine a propria scelta – salvo crearle direttamente con i legumi. Sono facili e veloci e, come detto, le carote si possono sostituire con dei legumi per avere un secondo fantastico e completo, se accompagnato da verdura cotta o cruda.

Ecco come si procede.

INGREDIENTI

140/150 gr di carote cotte al vapore – oppure di fagioli di qualsiasi tipo o di lupini

150 gr di farina di avena oppure di fiocchi d’avena tritati

Basilico o altra erba di proprio gradimento

sale rosa o nero e pepe secondo il proprio gusto

mezzo cucchiaino di aglio e mezzo di cipolla in polvere. Se preferite, usate aglio e cipolla freschi in un soffritto ad acqua

curry, curcuma e paprika (facoltativo)

1 cucchiaio di lievito alimentare (facoltativo)

se le volete più ricche, aggiungete 50 grammi di noci tritate (facoltativo)

se le cuocete al forno, aggiungete un cucchiaio di olio all’impasto. Se le cuocete in padella, omettete l’olio.

Mais bianco o fioretto per impanare (facoltativo)

Dopo aver cotto al vapore le carote oppure sciacquato bene i legumi, tritateli in un tritatutto aggiungendo mezzo cucchiaio di acqua (o più se necessario) fino a renderli una crema. Versate il risultato in una zuppiera nella quale avrete già messo la farina di avena, aggiungete gli altri ingredienti e amalgamate impastando molto bene.

Formate un salsicciotto. Dividete l’impasto in 8 palline e date la forma che preferite alle vostre crocchette. Se scegliete la panatura, basterà passare brevemente le crocchette nella farina fioretto o quella bianca di mais. Scaldate un pochino di olio evo in una padella antiaderente e cuocete pochi minuti per parte, finché dorate. Se preferite, potete sempre spennellarle di olio e cuocerle al forno 15/20 minuti, voltandole a metà cottura. Oppure nella friggitrice ad aria, se preferite.

Servite con salsa allo yogurt oppure con maionese o semplicemente del limone o condimento fatto con salsa tahini. Sono certa che piaceranno a grandi e piccini, specie se presentati con il ketchup e le patatine fritte ad aria! O no? E’ qui la festa?

Pubblicato da Patrizia Trotta

Sono Astrologa, Consulente, Scrittrice e Formatrice con specializzazione in Psicologia Transpersonale, nonché Ricercatrice formata in Inghilterra: PhD Ed. – Dottore di Ricerca, in Scienza dell’Educazione (Transpersonale) * Master of Science in Consciousness and Transpersonal Psychology Bachelor of Science Honours in Psychology Amo molto mangiare e creare buon cibo semplice e sano, più diverse altre cose che abbracciano l’Autoproduzione, che fa parte delle tendenze future verso cui sembrano andare diverse persone che desiderano emanciparsi da un sistema soffocante che ci spinge a conformarci per un maggior controllo, ad un consumismo non ecosostenibile, nonché alla separazione tra uomo e natura e tra logica e intuizione invece di promuovere una sana integrazione ed una coscienza risvegliata. La mia area di ricerca preferita è quella relativa allo sviluppo del potenziale umano e la mia grande passione è l'Astrologia in quanto arte pratica. Difatti, ciò che chiarisco sul mio sito dedicato è che prevedere il futuro non è il modo migliore di usare o beneficiare dell’antica arte/disciplina astrologica. L’Astrologia serve bensì principalmente per capire e conoscere sé stessi e per fluire con i venti del cambiamento. Essa è una guida enormemente pratica che ci aiuta a capire quali sono le svolte che l’Anima ci presenta, quando e in quale direzione l’Anima sembra volere che la Psiche cresca.