Crea sito

Pizzette di Ceci

Ecco un modo facilissimo e veloce per creare delle pizzette adatte a vegani e celiaci e quindi a chiunque abbia alimentazioni diverse dalla cosiddetta norma. Sono inoltre perfette per coloro che vogliono mantenere la linea oppure perdere qualche chilo e che quindi evitano i carboidrati di sera, per intenderci.

Queste sono pizzette proteiche, istantanee (quindi niente attese per la lievitazione) e veramente ottime. Si farciscono secondo il proprio gusto, ma io eviterei il pomodoro crudo sopra, come spesso viene usato per la pizza – abitudine che ho scartato almeno 30 anni fa.

Il pomodoro lo cuocio in un sughetto fresco oppure, se voglio le pizzette ricche, scongelo un po’ del mio favoloso ragù vegano autoprodotto (fatto con la trita di soia, funghi e qualche noce tritata, oltre al consueto soffritto di sedano carota e cipolla e, ovviamente, la polpa di pomodori). Ma ciascuno farà come meglio crede. Procediamo.

INGREDIENTI

50 grammi di farina di ceci (raddoppiate tutto se vi servono tante pizzette)

50 ml di acqua filtrata

mezzo cucchiaino di sale

polvere d’aglio e cipolla, paprika e curcuma più erbe a piacere

2 cucchiaini di yogurt

1 bustina di lievito istantaneo per torte salate e pizze (oppure 1 cucchiaino scarso di bicarbonato)

1 cucchiaio di olio

sugo di pomodoro

PER LA FARCITURA: sugo di pomodoro come preferite, cipolle cotte appassite in un pochino di acqua e olio e sale e spezie, olive taggiasche a pezzetti, carciofini o ciò che vi piace. Se non siete vegani, anche un pochino di formaggio o di tonno andranno benone. In una ciotola mescolare bene tutti gli ingredienti (tranne quelli per la farcitura) avendo cura che non ci siano grumi. La pastella deve essere soda e non troppo liquida. Lasciate riposare mezz’ora.

Spennellare la carta forno con un filo d’olio. Con un cucchiaio versare la pastella ottenuta sulla leccarda da forno ricoperta di carta forno, dando la forma rotonda. Una volta creata ciò che diventerà la base per le pizzette, mettere sopra il pomodoro, le cipolle oppure le olive o ciò che avrete deciso di usare. Non sprofonderà nell’impasto, non preoccupatevi.

Infornare subito per 10/15 minuti a seconda del forno a 170/180 gradi.

Servite con un pochino di verdura o insalata, queste pizzette possono diventare un pasto molto interessante e non solo uno snack o aperitivo. Buon Appetito!

Pubblicato da Patrizia Trotta

Sono Astrologa, Consulente, Scrittrice e Formatrice con specializzazione in Psicologia Transpersonale, nonché Ricercatrice formata in Inghilterra: PhD Ed. – Dottore di Ricerca, in Scienza dell’Educazione (Transpersonale) * Master of Science in Consciousness and Transpersonal Psychology Bachelor of Science Honours in Psychology Amo molto mangiare e creare buon cibo semplice e sano, più diverse altre cose che abbracciano l’Autoproduzione, che fa parte delle tendenze future verso cui sembrano andare diverse persone che desiderano emanciparsi da un sistema soffocante che ci spinge a conformarci per un maggior controllo, ad un consumismo non ecosostenibile, nonché alla separazione tra uomo e natura e tra logica e intuizione invece di promuovere una sana integrazione ed una coscienza risvegliata. La mia area di ricerca preferita è quella relativa allo sviluppo del potenziale umano e la mia grande passione è l'Astrologia in quanto arte pratica. Difatti, ciò che chiarisco sul mio sito dedicato è che prevedere il futuro non è il modo migliore di usare o beneficiare dell’antica arte/disciplina astrologica. L’Astrologia serve bensì principalmente per capire e conoscere sé stessi e per fluire con i venti del cambiamento. Essa è una guida enormemente pratica che ci aiuta a capire quali sono le svolte che l’Anima ci presenta, quando e in quale direzione l’Anima sembra volere che la Psiche cresca.